Cos’è il Piede piatto

Il tendine del tibiale posteriore serve da struttura portante del piede, aiutandolo a svolgere la propria funzione durante il passo. Quando il tendine del tibiale posteriore inizia a deteriorarsi questo determina una perdita progressiva dell’arco plantare che diventa piatto.


dott-Gianluca-Falcone-medico-chirurgo-Roma

Dott. Gianluca Falcone

Specializzato in patologie e chirurgia di piede e caviglia Roma

LE CLINICHE IN CUI OPERO
Interventi erogati in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale.

 

Convenzioni con Compagnie di Assicurazione

 

Per un appuntamento presso gli Studi di Roma, Avezzano (Abruzzo) e Reggio Calabria:

Prenota una visita


Si parla così di disfunzione del tibiale posteriore.
Sebbene di solito interessi un piede solo in alcuni casi può essere bilaterale.
La disfunzione tende ad essere progressiva, ciò vuol dire che va trattata in fretta senza aspettarne un peggioramento.

Piede-piatto-visita-ortopedica-studio-medico-roma

 

Intervento chirurgico-piede-piatto-chirurgia-piede-e-caviglia-roma

Immagine clinica prima dell’intervento – Si nota la deformità al piede sn

 

Piede-piatto-dopo-3-mesi-dall-intervento-chirurgico_dott-Gianluca-Falcone-medico-chirurgo-Roma

Immagine clinica dopo 3 mesi dall’intervento al piede sn in cui si nota l’ottima correzione della deformità

 

piede-piato-visita-ortopedica-Roma_dott-Gianluca-Falcone-medico-ortopedico-Roma

 

Cause Piede piatto

Nella maggior parte dei casi è dovuta ad un sovraccarico.
Infatti i sintomi spesso insorgono a seguito di attività che sollecitano il tendine come corsa, lunghe camminate, o salire le scale.

Diagnosi Piede piatto

La diagnosi è fondamentalmente clinica.
La radiologia sia tradizionale ma anche la risonanza magnetica però risulta di valore fondamentale per stabilire lo stato del tiabiale posteriore e il coinvolgimento articolare.

Immagine in cui si nota l’edema attorno al tibiale posteriore con associata lesione dello stesso

Sintomi

I sintomi più comuni includono dolore, gonfiore, appiattimento dell’arco plantare, e intrarotazione della caviglia.
Man mano che la patologia progredisce, i sintomi peggiorano determinando una progressivo deterioramento del tendine fino alla completa rottura.

Immagine in cui si nota l’edema attorno al tibiale posteriore con associata lesione dello stesso

Il tendine del tibiale posteriore risulta completamente rotto per cui si effettua il transfer Flessore lungo le dita.

Piede piatto Triplice artrodesi

Si tratta di un intervento riservato ai casi molto avanzati di malattia in cui alla deformità ormai non più riducibile, si associa un quadro di artrosi diffusa.
L’impiego oggi di viti in titanio a compressione ha ridotto notevolmente le complicanze di mancata fusione ossea.

Grave caso di piede piatto dell’adulto con crollo totale dell’arco plantare.
In questi casi non andremo alla ricerca di una correzione ma la fusione delle ossa mantenendo il valgismo permetterà di ridurre notevolmente la sintomatologia dolorosa. La ricerca di una correzione necessità ampie resezioni ossee con il rischio di notevoli complicanze.


Dott. Gianluca Falcone medico chirurgo specialista in chirurgia del piede e caviglia Roma

Per prenotare una visita specialistica presso gli Studi di Roma, Firenze e Avezzano (Abruzzo) potete inviare una mail a info@dottgianlucafalcone.it oppure telefonare ai numeri riportati in “Contatti


TAG: intervento chirurgico piede piatto, intervento chirurgico piede piatto Roma, intervento chirurgico piede piatto Toscana, intervento chirurgico piede piatto Abruzzo